CAMBIAMENTO CLIMATICO

Gli impatti sulla salute di fenomeni inediti nella Storia della civiltà umana

Si prevede che gli effetti dei cambiamenti climatici nei prossimi anni costituiranno una minaccia significativa per la salute pubblica e ambientale, con alcune aree già colpite da effetti ambientali e sanitari legati a questa crisi. Si stima che la temperatura della Terra nell'ultimo secolo sia aumentata di circa 1 grado Celsius, con proiezioni che vanno da da 1,2 a 6,4 °C  in più, entro la fine del secolo. 

L'aumento della temperatura terrestre, derivante da emissioni e concentrazioni elevate di gas serra nell'atmosfera, è la maggiore responsabile del clima che cambia. 

 

L'attività umana, come la combustione di combustibili fossili, tra cui metano, anidride carbonica e protossido di azoto per la produzione e l'uso di energia, i trasporti, l'industria (compresa l'assistenza sanitaria) e l'agricoltura hanno portato a livelli senza precedenti di emissioni di gas serra.

A seguito dell'innalzamento delle temperature, si stanno verificando forti cambiamenti nella variabilità dei modelli meteorologici, come temperature estreme sia calde che fredde, aumenti del livello del mare a causa dello scioglimento di neve e ghiaccio, cambiamenti nelle precipitazioni con conseguente inondazioni e siccità, uragani e tempeste più intensi, incendi, nonché scarsa qualità dell'aria.

 

I cambiamenti nei modelli climatici rappresentano una minaccia attuale e imminente per la salute pubblica e ambientale e se non verranno intraprese azioni immediate, potrebbero mettere a serio repentaglio gli ultimi 50 anni di progresso nella salute pubblica.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cambiamenti climatici e salute

Le emissioni di gas serra e il conseguente inquinamento hanno comportato cambiamenti climatici che contribuiscono a impatti negativi sulla salute. Gli impatti sulla salute includono aumenti nella trasmissione di malattie infettive, morbilità e mortalità legate ad eventi meteorologici estremi e riduzioni dell'approvvigionamento alimentare e spostamento delle popolazioni a seguito di aumenti di inondazioni e siccità.

 

Vi sono anche conseguenze significative associate al deterioramento della qualità dell'aria risultante dalla combustione di combustibili fossili, combustione di carbone e aumento dei livelli di inquinanti, ozono a livello del suolo e particolato. L'aumento delle emissioni di carbonio contribuisce al peggioramento dei tassi di malattie cardiache, cancro, ictus, malattie respiratorie croniche e asma,

 

Alcune popolazioni saranno estremamente vulnerabili agli impatti sulla salute associati ai cambiamenti climatici tra cui bambini, anziani, popolazioni a basso reddito e individui con condizioni di salute croniche. Inoltre, con la presenza di "HotSpot climatici" in tutta l'area del Mediterraneo, i cambiamenti climatici comportano particolari rischi nel nostro paese.

 

Adattamento e mitigazione dei cambiamenti climatici: azioni per gli infermieri

L'adozione sia delle strategie di adattamento climatico sia di mitigazione è necessaria per proteggere la salute del pubblico dagli impatti negativi dei cambiamenti climatici. Le strategie di adattamento climatico comprendono la preparazione e la risposta alle minacce poste dai cambiamenti climatici, mentre le strategie di mitigazione mirano ad eliminare o ridurre le minacce. 

 

Le strategie di adattamento sono necessarie per garantire la preparazione della comunità e delle istituzioni sanitarie nell'adattare e rispondere agli impatti derivanti dai cambiamenti climatici. La mitigazione è necessaria per arrestare l'ulteriore riscaldamento della Terra e il peggioramento dei modelli climatici.

 

Per garantire che le comunità e le strutture sanitarie siano preparate per gli impatti dei cambiamenti climatici, comprese le catastrofi naturali e le inondazioni, gli infermieri possono lavorare con i dipartimenti sanitari locali e statali e le strutture sanitarie per garantire che siano predisposti piani di preparazione alle catastrofi e formazione in caso di interruzione della comunità infrastrutture o servizi sanitari. Gli infermieri possono facilitare ulteriormente lo sviluppo di piani di adattamento climatico e piani d'azione a livello statale per eventi a temperature estreme per garantire che le persone abbiano accesso alle cure necessarie.

 

In Italia c'è ancora molto lavoro da fare nel settore sanitario per mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici. Negli Stati Uniti il settore sanitario rappresenta quasi il 10% delle emissioni totali di anidride carbonica, nel nostro paese questo dato è assente.

 

Gli infermieri possono lavorare all'interno delle istituzioni per ridurre l'uso di combustibili fossili promuovendo l'efficienza energetica nelle operazioni e la progettazione degli edifici, oltre a incoraggiare l'uso di energia pulita quando possibile. Gli ospedali possono utilizzare il loro forte potere d'acquisto per acquistare alimenti sani e sostenibili dal punto di vista ambientale, per promuovere la salute e ridurre la loro impronta di carbonio.

Altre aree per affrontare gli impatti sul clima e sulla salute che richiedono il coinvolgimento degli infermieri, includono lo sviluppo di strumenti di valutazione per l'analisi degli impatti ambientali sulla salute, l'assistenza agli sforzi di ricerca per promuovere la scienza sul clima e la salute e promuovere l'educazione di colleghi infermieri, professionisti della salute, pazienti, responsabili politici, e tutta l'opinione pubblica sui cambiamenti climatici e le strategie per ridurre gli impatti. 

 

Gli infermieri possono anche sostenere politiche rivolte alla salute pubblica e garantire che la salute sia considerata una priorità nel processo decisionale in relazione al clima e alla salute.

Il gruppo di lavoro Cambiamento Climatico è aperto non solo agli infermieri ma anche a ricercatori ed esperti nelle discipline scientifiche relative ai temi dell'ecologia e della difesa ambientale. 

Per farne parte è sufficiente iscriversi tramite il modulo qui sotto. 

Abbiamo molto da fare e abbiamo davvero ancora poco tempo a disposizione!

UNISCITI A NOI PER CONTRIBUIRE CON LE TUE COMPETENZE!

Realizziamo una videoconferenza informativa ogni quarto lunedì del mese alle 19:30. 

Iscriviti per ricevere il link al collegamento e rimanere aggiornato sulle nostre attività!

Gruppo di Lavoro sul Cambiamento Climatico

iscriviti

©2019 di Alleanza degli Infermieri per la Salute Ambientale, sostenuta da Associazione Planet2084 Onlus ,

in collaborazione con Alliance of Nurses for Healthy Environments USA

Privacy Policy