Cerca
  • Redazione

Rapporto sull'impronta climatica dell'assistenza sanitaria



Se il settore sanitario globale fosse un paese, sarebbe il quinto più grande emettitore di gas serra del pianeta. E' quanto emerge dal rapporto di Health Care Without Harm in collaborazione con Arup, contenuto nella pubblicazione dal titolo: L'impronta climatica dell'assistenza sanitaria: come il settore sanitario contribuisce alla crisi climatica globale e alle opportunità di intervento.


Il rapporto fornisce l'analisi globale più completa del contributo dell'assistenza sanitaria ai cambiamenti climatici fino ad oggi. In particolare, il rapporto:

  • Fornisce una stima globale delle emissioni di gas a effetto serra dell'assistenza sanitaria e fornisce 43 stime per paese suddivise per ambiti 1, 2 e 3.

  • Esamina come energia, cibo, gas anestetici e trasporti contribuiscano all'impronta climatica globale dell'assistenza sanitaria.

  • Individua opportunità per ulteriori ricerche e sviluppo metodologico che sosterrebbero il settore nei suoi sforzi per comprendere e affrontare la sua impronta climatica.

  • Descrive una serie di raccomandazioni politiche internazionali, nazionali e subnazionali per le azioni sanitarie sul clima.



La relazione sostiene la trasformazione del settore sanitario che lo allinea all'obiettivo dell'accordo di Parigi di limitare i cambiamenti climatici a 1,5 gradi centigradi. "I luoghi di guarigione dovrebbero aprire la strada, non contribuire all'onere della malattia", afferma Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità.


Scarica il rapporto completo



Segnala sezioni

Sintesi

Introduzione e metodologia di studio

I risultati

Raccomandazioni politiche e parole finali


appendici

Appendice A: emissioni tabulari nazionali di assistenza sanitaria per i 43 paesi WIOD

Appendice B: metodologia dettagliata

Appendice C: Istantanee nazionali sulle emissioni sanitarie

6 visualizzazioni

©2019 di Alleanza degli Infermieri per la Salute Ambientale, sostenuta da Associazione Planet2084 Onlus ,

in collaborazione con Alliance of Nurses for Healthy Environments USA

Privacy Policy